Perché la nostra lista porta due parole fondamentali all’interno del simbolo: “𝑺𝑰 𝑻𝑨𝑽” e “𝐏𝐈𝐄𝐌𝐎𝐍𝐓𝐄”?

Si Tav perché non possiamo permetterci che la nostra regione venga isolata dal resto d’Europa. Nessuno può pensare che una linea che attraversa da Est a Ovest l’Europa venga interrotta perché italiani o piemontesi decidono di non costruire alcune decine di chilometri di opera. E’ evidente che se non la costruiamo noi, la linea ad Alta Velocità passerà sopra le Alpi e lascerà completamente isolati Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Non possiamo permettercelo. ⚠️❌

In primo luogo perché essendo la #Tav uno dei cantieri più grandi d’Europa, garantirà quel lavoro di cui abbiamo tanto bisogno in regione. In secondo luogo perché in prospettiva, e non nell’immediato, essendo la nostra regione attraversata da due linee ad Alta Velocità (la Genova-Rotterdam e la Kiev-Lisbona) che si intersecano nella nostra regione, si creerebbero migliaia di posti di lavoro sulla logistica. ⚠️

Non possiamo dire “no” alle grandi opere, a un’opera che ci porta in poche ore a Parigi dove ogni anno ci sono oltre 30 milioni di turisti che possiamo attrarre nella nostra regione. Non possiamo dire no allo sviluppo economico in un momento di crisi che sta ancora attraversando il #Piemonte.